Lettera Mensile luglio 2018
Luglio 2018 Carissimi Fratelli! Per la prima volta mi trovo ad inviare le notizie dalla Casa Generalizia ed anche alcune notizie raccolte da tutta la Congregazione a nome del Superiore Generale e del Consiglio Generale. Prima di tutto inizio inviandovi i cordiali... Czytaj więcej
IL NUOVO CONSIGLIO GENERALE dei Missionari...
Padre Silvano è stato rieletto Superiore Generale dei Missionari Salettini  per un secondo mandatoEcco la composizione del nuovo Consiglio GeneraleSuperiore Generale: padre Silvano MARISA (Italia)Vicario generale: padre Jacek PAWŁOWSKI (Polonia)2 °... Czytaj więcej
Il 32 ° Capitolo Generale
Il 32 ° Capitolo Generale ha iniziato le sue discussioni a Las Termas de Rio Hondo - Argentina. Le 32ème Chapitre Général a Las Termas de Rio Hondo - Argentine. Czytaj więcej
INFO NEWS 2018 n. 01
NASCITA Tra il sogno di Dio e il sonno di Massimino e Melania appare la Bella Signora sulla montagna di La Salette. Era autunno, era sabato ed era una giornata di sole. I Gargás, silenziosi testimoni di questo evento, custodiscono le immagini... Czytaj więcej
prev
next

Santuari più visitati

CARISMA


Quando il Concilio Vaticano Secondo promulgo' il documento riguardante il rinnovamento della vita religiosa (Perfectae Caritatis), esso mise in atto un processo in cui i vari istituti religiosi vennero invitati a ritornare ai loro rispettivi fondatori o fondatrici e a riscoprire quanto aveva dato nascita ai loro instituti. I fondatori dei vari instituti incarnarono un'intuizione particolare tratta dal Vangelo, dalla persona di Gesu' e/o dalla chiesa che determino' azioni specifiche (la cura dei poveri, l'educazione dei bambini, l'assistenza ai moribondi, il ritiro in luoghi solitari per dedicarsi alla preghiera ...) a beneficio degli altri. Questo "quid" particolare fu chiamato carisma, termine preso a prestito da San Paolo (vedi, per esempio 1Cor 12, 4). San Paolo fa riferimento ai doni o grazie elargiti ad individui per il beneficio di tutta la chiesa.


Il ritorno ai propri fondatori e fondatrici ha dato l'occasione ai religiosi di entrare in contatto con il particolare carisma che fu alle radici della loro fondazione. Noi Missionari di Nostra Signora di La Salette, anche se riconosciamo il ruolo importante del Vescovo di Grenoble (Monsignor De Bruillard) per la nostra esistenza, ritorniamo all'evento dell'apparizione di Nostra Signora a La Salette al fine di comprendere cio' che siamo chiamati ad essere e a fare. Il messaggio di Nostra Signora di La Salette certamente richiama quello di San Paolo quando scrive, "Siate riconciliati con Dio ... Ora e' il tempo favorevole (2Cor 20b e 6, 2)." Anche se Nostra Signora non ha mai utilizzato il termine riconciliazione nel suo messaggio ai due pastorelli, Ia parola riconciliazione e' implicita nell'invito alla conversione di cui ha frequentemente parlato. E non a caso, poco tempo dopo l'apparizione si inizio' a rivolgersi a lei nelle preghiere con il titolo di "riconciliatrice dei peccatori".

"Pertanto, noi Missionari di Nostra Signora di La Salette, consideriamo la riconciliazione il nostro carisma. Non rimpiazza il Vangelo o la Chiesa, ma provvede piuttosto la prospettiva da cui leggere le Scritture, oltre che uno slancio nei vari ministeri che svolgiamo. Riconosciamo Gesu' come colui che ha dato la sua vita per noi di modo che noi potessimo essere riconciliati con il Padre. Siamo impegnati in una grande varieta' di ministeri, anche se diamo un'attenzione particolare alla riconciliazione delle singole persone. Non siamo la sola comunita' religiosa ad avere questo carisma, e nemmeno vogliamo attribuirci una posizione particolare all'interno della Chiesa. Piuttosto, coniugato con l'apparizione, il nostro carisma vuole offrire tanto la motivazione che un punto focalizzatore per le nostre vite e per I nostri ministeri. (jgb).

Sign in with Google+ Subscribe on YouTube Subscribe to RSS Upload to Flickr

Servizio Informazione Religiosa

 

Login >>> ELENCHUS

Vai all'inizio della pagina