10 settembre - la giornata mondiale dei Laici salettini

Carissimi amici Laici salettini,
da qualche anno ormai, il 10 settembre è una data molto importante per voi perché si celebra la giornata mondiale dei Laici salettini, richiesta ufficialmente dalla prima riunione dei LS a La Salette ( settembre 2011) e accolta e ratifica da una decisione del capitolo Generale 2012.
La celebrazione sollecita voi e noi Missionari a non dimenticare i principi ispiratori che sono alla base di questo movimento di chiesa che si rifà al messaggio di riconciliazione della Bella Signora de La Salette:
1) Impegnarsi concretamente perché ci sia sempre coerenza tra la fede e la vita vissuta e giusto equilibrio tra preghiera e lavoro di ogni giorno
2) Vivere e testimoniare con gioia la nostra appartenenza a Cristo e alla sua Chiesa
3) Conoscere, approfondire e fare proprio il messaggio della Vergine de La Salette
4) Diventare uomini e donne costruttori di ponti e che lavorano per un mondo riconciliato a tutti i livelli (famiglia, ambiente di lavoro, professione…. )
5) Condividere le gioie, le sofferenze e le sfide della missione evangelizzatrice dei Missionari de La Salette
6) Pregare il Signore perché mandi vocazioni sacerdotali e religiose alla sua Chiesa e alla nostra Congregazione
Settembre è un mese molto caro a noi tutti perché ricordiamo e celebriamo il giorno 19 l’anniversario dell’Apparizione di Maria a La Salette. Per noi Missionari e per voi Laici salettini tutto è incominciato in questo giorno, ai piedi della vergine piangente…
Ovunque siate nel mondo, auguro ad ognuno di voi, di diventare sempre più membri attivi e zelanti di questa nostra grande “famiglia carismatica salettina” seguendo l’esempio dei due pastorelli Massimino e Melania che, folgorati dalle parole e dalla lacrime della Bella Signora, non hanno mai esitato nel rendere pubblica testimonianza della profonda esperienza umana e spirituale vissuta sulla montagna de la Salette il 19 settembre 1846.
Buona festa di famiglia a tutti con la promessa di un ricordo particolare nella preghiera.
Aff.mo vostro,
P. Silvano Marisa
Superiore Generale

LaiciSalettini2017

Vai all'inizio della pagina